sabato 27 aprile 2013

Ispirazione & Determinazione

Siccome la mia ispirazione si è momentaneamente concessa una pausa, senza annunciare quando ritornerà, ho deciso di prendermi anche io un momentino per raccogliere quelle poche idee che mi sono rimaste e cercare di accumulare materiale per riprendere a pubblicare con cadenza più o meno regolare.


 Ultimamente ho ricevuto recensioni bellissime come non ne ricevevo da tempo e questo mi ha fatto riflettere sull'importanza di scrivere solo quando si è veramente convinti.
Le mie storie sono un po' storie "di nicchia". Con questo non voglio dire che siano storie grandiose, eecelse o chissà cosa... No, no. La connotazione di questa locuzione è neutra.
Sono storie che possono piacere solo a chi è sulla mia stessa e complicatissima lunghezza d'onda. A chi piace il particolare e non il consueto. A chi non ha mille lati di carettere diversissimi tra loro.
E ne sono consapevole.
Forse sono anche storie banali da un certo punto di vista, non lo escludo, ma a me piacciono e soprattutto servono per andare avanti.
La scrittura mi ha sempre fatto compagnia, è la mia terapia preferita contro tutte le angosce dell'anima.
Sarà per questo che adoro scrittori come Joyce o poeti come Ungaretti? Forse.

Colgo l'occasione anche per dire sinceramente "Grazie" a chi si fa sentire tramite le recensioni e aiuta non solo me ma tutti gli autori sfiduciati. Un parere sincero a volte può essere più utile di duecento commenti pieni di complimenti fasulli e stereotipati.

Nessun commento: